Posts tagged "cucina vegetale"

Coltivare la gratitudine ci apre alla gioia

Settembre 21st, 2021 Posted by Blog, Mailing, News 0 thoughts on “Coltivare la gratitudine ci apre alla gioia”

Gratitudine, una connessione profonda con noi stessi e l’universo. Quando lasciamo andare quella vocina fastidiosa che ha l’abitudine di lamentarsi sempre per qualcosa, sentiamo sorgere una profonda gratitudine, che ci riconnette con l’universo. Solo se allarghiamo le braccia e spalanchiamo le porte del cuore, possiamo ricevere un oceano di benedizioni!

Programma: In mattinata, Norma Ivaldi ci guiderà un una meditazione per ritrovare la giusta connessione, a seguire workshop di cucina naturale sul cibo della gratitudine. Pranzo e chiacchiere. Nel pomeriggio, meditazione camminata e saluto all’autunno.

Costo dell’intera giornata €75,00, prenotazione indispensabile causa posti limitati. Iscrizioni 347 0149740.

Buon Autunno, amici!

Non sarà una foglia che cade, una ruga in più sul viso, a togliermi il mio abito migliore: il mio sorriso.

Prendiamoci ancora un pò di estate!

Settembre 1st, 2021 Posted by Blog, Mailing, News 0 thoughts on “Prendiamoci ancora un pò di estate!”

Menù di settembre

Sono un’irriducibile amante dell’estate, e voglio godermela tutta, raccoglierla a piene mani, fino all’ultimo raggio di sole! Inoltre, fino a prova contraria, è estate ancora fino al 21 settembre, quindi c’è ancora tempo per le scampagnate, il prendisole e la contemplazione dell’abbondanza. Settembre è, in effetti, il mese della pienezza assoluta, la natura ha assorbito tutta l’energia dell’estate e la lascia trapelare ovunque, nell’abbondanza dei frutti e dei colori. Il menù che propongo è ispirato proprio da questa energia, e spero di potervela offrire in tutta la sua ricchezza. In anteprima, presento in assaggio alcuni piatti di mare del libro che sta per uscire Umami Profumo di mare: andiamo in stampa tra pochi gironi, siamo alle correzioni finali e ai ritocchi conclusivi. Nei due mesi passati, ho potuto constatare che i piatti di alghe proposti sono stati molto graditi da voi ospiti, e ne sono veramente felice! E’ la dimostrazione che questi vegetali marini, di mille forme e sapori, possono entrare nella dieta di tutti i giorni e portare grandi benefici. Cibo sostenibile e buono per la salute. I miei piatti di mare e di orto vi aspettano qui, in cascina Bandonio, a Rivarossa!

Prenotazioni per pranzi e cene nel patio al 347 0149 740, possibilemente con due-tre giorni di anticipo. Buon settembre!

Andate al mare e riempite le reti di amore!

Agosto 13th, 2021 Posted by Blog, Mailing, News 0 thoughts on “Andate al mare e riempite le reti di amore!”

Cibo sostenibile e alimentazione consapevole, due argomenti strettamente connessi. Le alghe sono un alimento ricco di oligoelementi, vitamine, antocianine e proteine buono per tutti, utile ad affrontare tanto il caldo di ferragosto quanto le gelate invernali. Soprettutto è un cibo che genera economia altamente sostenibile: se correttamente coltivate, le alghe sono velocemente rigenerabili, creano habitat marini che contribuiscono alla biodiversità e danno lavoro agli abitanti delle coste senza impoverire le risorse dei mari. Quando mi tuffo nelle acque verde smeraldo del nostro meraviglioso Mediterraneo a seguire i pesci, a perlustare le scogliere e a dondolarmi nelle onde. Quando vedo tanta bellezza mi commuovo, mi invade un tale senso di vicinanza con le creature marine, che il profumo di mare riempie anche i miei sogni di notte.

Adesso è il momento in cui me le godo di più: con questo caldo di agosto una preparazione fresca e nutriente è l’ideale. Condivido in anteprima una ricetta del libro in uscita a settembre, “Senza però spoilerizzare troppo!”, come mi ha intimato Annalisa della Nuova Ipsa Editore (che sopporta pazientemente le mie ansie da pubblicazione!). Una salsa di avocado per pomodori ripieni, perfetta per la cena di ferragosto. Auguri a tutti e un brindisi anche per la salvaguardia del nostro amato mare.

Da Umami, Profumo di mare- Cucinare con le alghe:

Pomodori ripieni con salsa di avocado

Ingredienti

3 pomodori rotondi non troppo maturi

1 avocado maturo

10 gr di alghe wakame (mettere in ammollo in acqua fredda 15-30 minuti)

Un mazzetto di erba cipollina

2 cucchiai circa di maionese senza uova

1-2 cucchiaini di senape delicata

Succo di limone q.b.

Olio evo, sale, aceto bianco, zucchero di canna q.b.

Procedimento

Lavare e svuotare con uno scavino i pomodori, quindi metterli a testa in giù mezz’oretta su carta assorbente. Mettere le alghe wakame in ammollo in una scodella di acqua fresca. Nel frattempo occupiamoci della salsa di avocado: tagliare in due e scavare l’avocado con un cucchiaio, mettendo la polpa in una ciotola con un po’ di succo di limone appena spremuto. Schiacciare con le dita la polpa, fino a ridurla a una crema senza grumi, quindi aggiungere la alghe reidratate e tritate a parte. Condire la salsa con olio evo, maionese vegetale e senape a piacere. Aggiustare di sale e aggiungere l’erba cipollina tagliata con le forbici.

Farcire i pomodori, precedentemente salati all’interno. Decorare con le calotte o con erba cipollina e servire subito in modo che l’avocado non si ossidi. Nella ricetta del libro, ci sarà anche la variante peperoncini ripieni, ma per ora preferisco sorvolare su questa preparazione laboriosa.

Per le cene in cascina, saremo nuovamente operativi a partire dal 22, ora ci godiamo un pò di relax.

Menù di agosto

Luglio 27th, 2021 Posted by Blog, Mailing, News 0 thoughts on “Menù di agosto”

A partire da sabato 31 luglio si cambia musica!

Quali sono le migliori tecniche di rilassamento? Fare una passeggiata in mezzo alla natura, sedersi e concentrarsi sul respiro, esercizi di visualizzazione, dipingere, cantare o suonare uno strumento, leggere un libro, ricevere un massaggio shatzu, nuotare nel mare… me ne vengono in mente ancora tanti altri, ma in questo momento penso che ci sia soprattutto UN esercizio benefico per tutti noi: ridere con gli amici e le persone care. Esplodere in risate leggere e regalarsi momenti di spensiaratezza.

Allora, facciamo così: io ci metto un bel prato in cascina, col suo orto sinergico selvaggio, un patio fiorito, il cinguettio degli uccelli e i grilli di sera. E poi anche un menù genuino, leggero, colorato…. da leccarsi i baffi, questo mese anche con il percorso etnico. Completamente vegetale, come sempre. E voi, pensate a chi invitare e a telefonarmi per prenotare! Tutto qui, semplice no?!

Vi aspettiamo! tel 347 0149 740 loc. Bandonio, Rivarossa Canavese

N.B. per le indicazioni stradali fidatevi dei miei suggerimenti e non dei navigatori! A presto!

Auguri di sorellanza

Marzo 8th, 2021 Posted by Blog, Mailing, Primi e piatti unici, Ricette 0 thoughts on “Auguri di sorellanza”
Ravioli mimosa

Le qualità che preferisco dell’essere donna sono la sensibilità, la perseveranza, l’amore altruistico, e soprattutto il sentimento di sorellanza. Sappiamo capire senza parole, comunicare a distanza e attivarci in soccorso senza paura e senza risparmiarci. Il mio augurio è di coltivare questi talenti, ricordandoci che poi nella prossima vita magari nasceremo di sesso maschile, e saremo uomini migliori.

Per non vedere solo mimose e torte piene di zuccheri, ho pensato a questa ricetta per festeggiare in compagnia.

Ravioli mimosa

Per 16 ravioli
130 gr di farina di grano duro
5 gr di curcuma in polvere
Sale
80 ml di acqua a temperatura ambiente
Per il ripieno
80 gr di tofu affumicato
80 gr di costine tenere
25-30 gr di semi di canapa decorticati
1 cucchiaio di fecola o poco più
Sale
Per la salsa
100 ml di estratto di carote di zenzero (circa 3 carote e 1 cm di zenzero)
20 gr di olio evo
8 gr di fecola
Sale
Procedimento
Per prima cosa preparare la farcitura frullando assieme tofu, costine (lavate e asciugate), semi di canapa e amido. Se troppo lenta, aggiungere un pò d’amido; salare leggermente e mettere da parte.
Ora preparare la salsa. Dopo aver spremuto le carote e lo zenzero con l’estrattore, mescolare in pentolino olio e fecola. Scaldare a parte il succo fino a quando è caldo, versarlo nel pentolino con l’olio e rimettere sul fuoco, mescolando con una frusta fino al primo bollore, in modo che si addensi. Salare e mettere da parte.
Impastare farina, curcuma, sale e acqua fino a ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Dopo averlo fatto riposare 10 minuti, stenderlo sottile col mattarello o con la macchinetta, quindi sagomare i ravioli con lo stampino. Inumidire i bordi, posizionare un cucchiaino di ripieno al centro e un altro disco al di sopra, schiacciando bene il perimetro con una forchetta e con le dita. Proseguire così fino a fine impasto.
Mettere sul fuoco una grande pentola d’acqua salata, quando bolle gettare i ravioli e girare con la schiumarola in modo che non si attacchino. Quando salgono a galla, dopo circa 2-3 minuti, ripassarli in una padella con olio e un goccio di acqua della cottura, quindi impiattare con la salsa tiepida.
Servire brindando con vino bianco Grechetto.
Auguri femmine!

Prossime attività e programma per Pasqua

Dopo il corso di dolci base, che ci ha dato una boccata di ossigeno, ora i workshop sono temporaneamente sospesi, speriamo di riprendere presto. Per Pasqua sarà organizzato un menù con consegne, a breve info e dettagli.

Buone Feste!

Dicembre 23rd, 2020 Posted by Blog, Mailing 0 thoughts on “Buone Feste!”

Piccolo interludio di riflessione

Tempo di buoni propositi di fine/inizio anno solare e riflessioni esistenziali? “Ma va là, siamo ben stufi, dopo un anno del genere, di farci ancora tanti sofismi! Adesso vogliamo solo goderci la vita, andare a ballare e gozzovigliare!”. Bè, un brindisi alla vita è doveroso! Ma anche un piccolo interludio di riflessione, che anno più azzeccato di questo non c’è mai stato! Auguri di consapevolezza!

“Una buona educazione alimentare, oltre ad essere imprescindibile per favorire un buono stato di salute individuale, è anche fondamentale per salvaguardare l’ambiente e garantire ritmi di produzione e distribuzione sostenibili. Orientare il più possibile la propria alimentazione verso cibi vegetali, integrali e non processati è una scleta che si è rivelata scientificamente valida, perchè fornisce all’organismo sostanze protettive nei confronti delle malattie croniche più diffuse e dell’invecchiamento precoce. Ma ha anche un impatto positivo sulla salute del pianeta, perchè la produzione di vegetali consuma molto meno acqua e suolo rispetto a quelli necessari per i cibi di origine animale ed emette meno gas serra. L’interconnessione tra noi e il nostro habitat è più che mai stretta e anche un piccolo cambiamento nelle nostre scelte alimentari può avere un enorme impatto sul futuro della terra.” IMMACULATA DE VIVO

Io sarò qui con voi, in questo percorso meraviglioso e profumato, felice di condividere sempre qualcosa di buono e di trasmettere la mia esperienza.

GO VEGAN MY DEAR FRIENDS!

Con l’augurio di portare la pace nel vostro cuore e sulla vostra tavola!

NEWSLETTER

Iscriviti alla mia newsletter per scoprire in anteprima le novità
Loading