Posts tagged "vegan"

Andate al mare e riempite le reti di amore!

Agosto 13th, 2021 Posted by Blog, Mailing, News 0 thoughts on “Andate al mare e riempite le reti di amore!”

Cibo sostenibile e alimentazione consapevole, due argomenti strettamente connessi. Le alghe sono un alimento ricco di oligoelementi, vitamine, antocianine e proteine buono per tutti, utile ad affrontare tanto il caldo di ferragosto quanto le gelate invernali. Soprettutto è un cibo che genera economia altamente sostenibile: se correttamente coltivate, le alghe sono velocemente rigenerabili, creano habitat marini che contribuiscono alla biodiversità e danno lavoro agli abitanti delle coste senza impoverire le risorse dei mari. Quando mi tuffo nelle acque verde smeraldo del nostro meraviglioso Mediterraneo a seguire i pesci, a perlustare le scogliere e a dondolarmi nelle onde. Quando vedo tanta bellezza mi commuovo, mi invade un tale senso di vicinanza con le creature marine, che il profumo di mare riempie anche i miei sogni di notte.

Adesso è il momento in cui me le godo di più: con questo caldo di agosto una preparazione fresca e nutriente è l’ideale. Condivido in anteprima una ricetta del libro in uscita a settembre, “Senza però spoilerizzare troppo!”, come mi ha intimato Annalisa della Nuova Ipsa Editore (che sopporta pazientemente le mie ansie da pubblicazione!). Una salsa di avocado per pomodori ripieni, perfetta per la cena di ferragosto. Auguri a tutti e un brindisi anche per la salvaguardia del nostro amato mare.

Da Umami, Profumo di mare- Cucinare con le alghe:

Pomodori ripieni con salsa di avocado

Ingredienti

3 pomodori rotondi non troppo maturi

1 avocado maturo

10 gr di alghe wakame (mettere in ammollo in acqua fredda 15-30 minuti)

Un mazzetto di erba cipollina

2 cucchiai circa di maionese senza uova

1-2 cucchiaini di senape delicata

Succo di limone q.b.

Olio evo, sale, aceto bianco, zucchero di canna q.b.

Procedimento

Lavare e svuotare con uno scavino i pomodori, quindi metterli a testa in giù mezz’oretta su carta assorbente. Mettere le alghe wakame in ammollo in una scodella di acqua fresca. Nel frattempo occupiamoci della salsa di avocado: tagliare in due e scavare l’avocado con un cucchiaio, mettendo la polpa in una ciotola con un po’ di succo di limone appena spremuto. Schiacciare con le dita la polpa, fino a ridurla a una crema senza grumi, quindi aggiungere la alghe reidratate e tritate a parte. Condire la salsa con olio evo, maionese vegetale e senape a piacere. Aggiustare di sale e aggiungere l’erba cipollina tagliata con le forbici.

Farcire i pomodori, precedentemente salati all’interno. Decorare con le calotte o con erba cipollina e servire subito in modo che l’avocado non si ossidi. Nella ricetta del libro, ci sarà anche la variante peperoncini ripieni, ma per ora preferisco sorvolare su questa preparazione laboriosa.

Per le cene in cascina, saremo nuovamente operativi a partire dal 22, ora ci godiamo un pò di relax.

E’ in arrivo il mio libro

Luglio 20th, 2021 Posted by Blog, Mailing, News 0 thoughts on “E’ in arrivo il mio libro”

Umami profumo di mare

Ora che ricordo, tutto iniziò proprio così, con un semplice desiderio: scrivere un libro di ricette di cucina naturale. Poteva essere il 2010, forse prima. Ovviamente, a cena! con un amico editore di Torino, un’amica scrittrice, e una bottiglia di Greco di Tufo. All’epoca Il gusto di Carmilla non esisteva ancora, ma da lì a poco sarebbe nato il primissimo blog di ricette e racconti sul cibo, in tandem con Cristina Sertorio, pioniere di un lungo percorso che si sta ancora srotolando davanti a me. Poi nel 2012 è partita l’avventura della gastronomia, con le sue degustazioni, gli eventi e i corsi, e tutto il resto è cosa nota. Ma quel desiderio iniziale oggi si è finalmente avverato! Quando si dice perseveranza e determinazione! Sono atterrata con il mio libro da Nuova Ipsa Editore, che mi ha accolta sulla consonanza di intenti e interessi comuni, come cure naturali, omeopatia, medicina alternativa e cucina naturale, appunto.

Umami profumo di mare – Cucinare con le alghe

Il libro è una raccolta di ricette inedite sulle alghe, corredato da una ricerca storico geografica sull’uso di questo alimento nella storia umana, e da preziose informazioni sulle proprietà terapeutiche. Mi sono innamorata delle alghe con il passare degli anni, spinta dalla ricerca di alimenti sani, proteici e ricchi di minerali e vitamine, e non me ne sono più liberata. La possibilità di creare ricette gustose è infinta, e qui potrete trovare sia piatti mediterranei che specialità giapponesi. Ma non voglio svelare troppo per ora! Vi invito a seguire le anteprime dell’uscita sul nuovo profilo Instagram @umami_profumo_di_mare, sul mio profilo Facebook e sul blog alla pagina dedicata elenacarmilla.eu/#pubblicazioni-umami-profumo-di-mare. Troverete di volta in volta, letture, ricette, immagini e il calendario con le date di presentazione. Non vedo l’ora di farvi assaggiare le mie specialità di mare!

E se siete più curiosi, non avete che da prenotare un pranzo o una cena da me: il menù di luglio vi aspetta in cascina! tel. 3470149740

Nuova ricetta di stagione!

Ottobre 16th, 2020 Posted by Blog, Primi e piatti unici, Ricette, Secondi e proteine, Senza categoria 0 thoughts on “Nuova ricetta di stagione!”

Patate imbottite ai funghi

Era tanto che non avevo tempo di scrivere una ricetta sul blog, ma con le giornate che si accorciano ho meno cose da fare all’aperto e più tempo per strare al caldo del caminetto a scrivere. Buon per noi, che tra castagne e funghi stiamo anche mettendo su qualche chiletto! Questa è una ricetta semplice semplice, solo la preparazione del no-cheese richiede un pò più di tempo, ma si può fare prima e conservare in frigo per diversi giorni. Io ho usato i funghi shiitake, non solo perchè mi piacciono da matti, ma anche perchè vantano molte proprietà salutari e sono tollerabili anche dalla maggioranza di persone allergiche ai porcini, come me! Tra i benefici per la salute di questo prezioso fungo, che cresce sulle cortecce degli alberi e non sul suolo, ricordo le seguenti: è ricco di vitamina D e del gruppo B, oltre che di ferro, aiuta a controllare il colesterolo e depura il fegato, ha proprietà antinfiammatorie e alza le difese immunitarie. Consiglio di mangiarlo crudo se freschissimo, altrimenti di sottoporlo a cotture brevi e intense (tipo alla piastra, condito alla fine solo con slasa di soia e prezzemolo) e non lunghe ed estenuanti! Un’autentica delizia!

Patate imbottite ai funghi e no-cheese

2 patate grandi a pasta gialla (no trattate)

3-4 funghi shiitake (o altri funghi)

Olio evo

Sale integrale

Rosmarino

Formaggio vegan spalmabile:

200 gr di anacardi al naturale

1 cucchiaio colmo di amido di tapioca

½ cucchiaino di olio di cocco

1 cucchiaino raso di agar-agar

Sale

Erbe aromatiche

Succo di mezzo limone

Procedimento:

Mettere a mollo gli anacardi in acqua tiepida per un’oretta, quindi scolarli e frullarli con 350 ml di acqua fredda e gli altri ingredienti. Mettere la crema ottenuta in una piccola casseruola a triplo fondo e portare a bollore; seguire mescolando per un minuto, in modo che non attacchi, quindi rovesciare in uno stampo e raffreddare. Se addensasse troppo, aggiungere acqua: raffreddando si solidifica.

Lavare le patate con buccia, tagliare a metà e mettere a bollire per circa 20 minuti, fino a quando la forchetta entra senza difficoltà ma la polpa è ancora soda. Scavare delicatamente le patate, salare l’interno e farcire con qualche cucchiaio di formaggio e fettine di funghi crudi. Irrorare d’olio e rosmarino, quindi infornare a 180°C per una decina di minuti. Buon appetito!

Home Restaurant e Workshop

Con questo weekend ricomincia la stagione dei workshop, per il primo (Smart) sono già al completo! Iscrivetevi in fretta agli altri (Dolci base 31-10, La stagione delle zuppe 7-11, Dolci avanzato-acquafaba 14-11) se siete interessati, perchè per ora è possibile ospitare massimo 6 persone alla volta. Idem per gli ospiti dell’ Home Restaurant: ormai è più confortevole lo spazio interno, con il caminetto che scoppietta… il patio tornerà ad accogliervi in primavera. Vi aspettiamo, come sempre solo su prenotazione!

Mettiamoci ai fornelli!

Settembre 24th, 2020 Posted by Blog, Mailing 0 thoughts on “Mettiamoci ai fornelli!”

Calendario workshop autunno 2020

Alimentazione smart (working): workshop di cucina e salute – 17 ottobre

Dolci vegan, livello base: workshop di pasticceria livello base- 31 ottobre

La stagione delle zuppe: workshop al cucchiaio su vellutate e minestre – 7 novembre

Pasticceria vegan livello avanzato: la magia dell’acquafaba – 14 novembre

Vediamoli un pò più nel dettaglio:

L’alimentazione fuori casa e in ufficio, dove il buon baracchino era la salvezza, è stata soppiantata da pasti disordinati e veloci tra una riunione e l’altra davanti al computer. Perchè questo lo abbiamo capito tutti: se dapprima lavorare a casa sembrava una benedizione, ora è diventato quasi impossibile. Non ci sono più orari, privacy e pause, per non parlare del tempo dedicato allo sport e agli hobby.

Una soluzione c’è: almeno per l’alimentazione si possono apportare grandi miglioramenti. Ricette sane e veloci, ottimizzazione della spesa, trucchetti per variare i pasti senza diventare master chef. La giornata lavorativa si riprende la sua pausa di tranquillità e benessere.

17 novembre ore 14,00-17,00 in cascina (o a casa tua quando vuoi, per un minimo di 4 partecipanti). Costo 35,00€, prenotazione indispensabile causa posti limitati. Richiesto acconto.

Le basi dei dolci vegan sono semplici ma richiedono un paio di trucchetti. Se non hai mai capito come sostituire uova e burro, ma sei appassionata/o di pasticceria, in questo corso ormai rodato impareremo a fare le basi dei dolci da forno (frolla, torta morbida, muffin…) e dei dolci al cucchiaio con diversi latti vegetali (creme e budini). Le ricette si possono caratterizzare di volta in volta in maniera differente, ma le basi sono fondamentali.

31 ottobre ore 14,00-17,00 in cascina (o a casa tua quando vuoi, per un minimo di 4 partecipanti). Costo 35,00€, prenotazione indispensabile causa posti limitati. Richiesto acconto. E’ possibile anche organizzare separatamente un corso di dolci senza glutine, data da concordarsi, per minimo 3 partecipanti.

Anche tu sei più da cucchiaio che da forchetta? E’ difficile resistere ad una zuppa fumante con la stagione fredda! Le minestre e le vellutate si preparano in fretta e possono costituire un pasto unico sostanzioso o un primo piatto riscaldante sempre diverso. Esploreremo anche zuppe di altre tradizioni culinarie (asiatiche e mediorientali) senza farci mancare l’accompagnamento croccante indispensabile per fare un bel piatto di zuppa (non i soliti crostini).

7 novembre ore 14,00-17,00 in cascina (o a casa tua quando vuoi, per un minimo di 4 partecipanti). Costo 35,00€, prenotazione indispensabile causa posti limitati. Richiesto acconto.

Questo corso è indicato per chi ha già seguito un corso di pasticceria vegan livello base presso la mia scuola di cucina, anche in altre annate. L’acqua di cottura dei ceci è un ingrediente magico che può sostituire l’albume d’uovo o la panna montata, ma deve essere trattata con un pò di malizia. Dalle basi soffici per dolci da forno, a spumose mousse, il suo impiego in pasticceria è eccezionale.

14 novembre ore 14,00-17,30 in cascina. Costo 40,00€, prenotazione indispensabile causa posti limitati. Richiesto acconto.

Misure anti contagio durante lo svolgimento dei workshop:

  • Partecipare all’attività solo in condizioni di salute ottimali: avvisare preventivamente in caso di febbre o problemi respiratori.
  • Garanzia di pulizia e igiene ambientale.
  • Lavarsi spesso le mani o utilizzare gli appositi gel disinfettanti forniti.
  • Evitare il contatto ravvicinato con gli altri partecipanti e mantenere una distanza interpersonale di almeno un metro.
  • Praticare l’igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie).
  • Evitare l’uso promiscuo di bottiglie, posate e bicchieri.
  • Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani.
  • Utilizzo di mascherine negli ambienti chiusi durante tutte le fasi lavorative, tranne che per la degustazione dei piatti, previo mantenimento della distanza interpersonale.
  • Uso dei guanti “usa e getta” nelle attività’ di manipolazione di alimenti e bevande.

info e iscrizioni: tel 347.0149740, indirizzo: loc. Bandonio 9, Rivarossa; chiedere le indicazioni stradali per arrivare in cascina.

NEWSLETTER

Iscriviti alla mia newsletter per scoprire in anteprima le novità
Loading